Moosgummy, che scoperta!

Ciao carissime!
Oggi vi parlo di un materiale che (a torto) ho sempre sottovalutato: il moosgummy!
Cos’è?

Moosgummy, fommy, gomma crepla, sono materiali simili, in breve posso descriverlo come un foglio di gomma ( a me sembra più schiuma espansa ed estrusa in fogli) termodeformabile. Al calore quindi si piega letteralmente al vostro volere, chi altri può far così? Ahahah
Una volta raffreddato mantiene la forma che gli avete impresso tramite lo stampino o modellandolo su un supporto, ad esempio una pallina di polistirolo.

Perchè lo sto usando? Beh semplice, fervono i preparativi per la nascita ormai prossima della mia piccola ( vi aggiorno sono ormai all’ottavo mese, niente panico ok?) e sto preparando la confettata nascita.

image

Divertentissimo.
Il moosgummy non solo si deforma col calore tipedio del ferro da stiro, ma si può segnare o decorare, dipingere con i colori acrilici, si può incollare e… si può anche profumare!

Sissignore ho fatto la prova:

image

Da spignattatrice  a tempo perso sono stata ben felice di poter sniffare di nuovo tutte le boccette a mia disposizione, ma per la prova profumo ho ritagliato dei quadratini di scarto di moosgummy e su ciascuno di essi ho utilizzato un profumo diverso.
Nell’ordine: un olio esenziale diluito in alcool (quello che usate per fare il liquore in casa), un olio essenziale puro, acqua di rose, essenza per ambienti (quella che si mette nei diffursori).

Vi riassumo le mie impressioni:
– essenza per ambienti: applicazione antipatica, sgocciola, il profumo è debole e a distanza di 24 ore è già svanito.
– acqua di rose: applicazione semplice con lo spruzzino, ma c’è troppa acqua nella composizione e sgocciola anche questa. Il profumo svanisce in poche ore.
– olio essenziale puro: applicazione odiosa, ci mette ore ad impregnare il supporto, macchia persino il moosgummy bianco, l’unico vantaggio è che il profumo è persistente a distanza anche di diversi giorni.
– olio essenziale diluito in alcool: applicazione rapida e comoda, non sgocciola e si assorbe subito MA bisogna farla su zone non decorate o colorate altrimenti l’alcool vi rovinerà tutto. Il profumo è inizialmente intenso e ladcia una traccia delicata ma persistente anche dopo alcuni giorni.

QUINDI

La mia soluzione preferita è l’olio essenziale diluito in alcool, per le quantità sono andata un po’ad occhio diciamo massimo 20 gocce del vostro olio preferito in circa 30 mL di alcool.

Detto ciò, spero di avervi fatto cosa gradita, per la confettata non posso svelarvi altro a parte il fatto che fioccano molti fiocchi.

image

Ciaooooo🙂


3 thoughts on “Moosgummy, che scoperta!

  1. Susyyyyy hai finito di fiocchettineggiare?
    Quanto manca alla pubblicazione del “fiocco rivelatore”?😉
    Oramai credo che ci siamo giusto? O per caso hai già dato?😀😀😀
    Fatti sentire presto che son curiosa. Un bacio, ciao!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...