Maglia a buchi: lavoro ai ferri per l’estate.

Finalmente mi cimento con un lavoro più impegnativo: la mia prima maglia!

“ma come d’estate fai una maglia? non ti fa caldo?”

NOoooooooooooooo, perchè ci sono anche i filati estivi eh!

L’idea di partenza era questa:

Presa dall’enfasi del momento quando ho buttato giù il disegnino non ho ragionato sul fatto che non ho (più) il fisico per indossare un capo del genere, ma l’idea mi piaceva quindi sono andata avanti.

Scelta del filato… difficile! Le esperte di maglia che ho consultato mi hanno detto tutte e subito di scegliere un filato leggero altrimenti “si appende”. Io continuo ad avere il dubbio che il buco largo e un po’ deforme  che vorrei non viene fuori bene dal mio schizzo ma fa niente.

Quì viene il divertente perchè ho comprato dei nuovi gomitoli!

Questo: l’ho provato ed è molto bello da lavorare ma il colore non mi piace.(appena recupero la targhetta vi scrivo cos’è).

Poi questo: l’ho comprato di malavoglia e non l’ho neanche provato, ma è molto leggero e probabilmente funzionerebbe anche bene ma non mi piace il colore, quindi lo metto in attesa di qualche idea apposta per lui🙂

Adoro i filati Rowan e volevo a tutti i costi prendere qualcosa da loro che mi sembrava figo… ma questo l’ho provato e non mi è piaciuto proprio. A parte il fatto che stride da morire con i ferri in acrilico che ho e poi l’effetto mi sembra un po’ smorto. Il campioncino che avevo lavorato e che ho disfatto almeno 5 volte ha fatto davvero una brutta fine. Non  contenta (anzi contentissima) con la scusa della incompatibilità tra questo filalto e i miei ferri mi sono GIUSTAMENTE comprata delle punte nuove in metallo ^____^ e spero arrivino prestissimo.

Sempre della Rowan ho acquistato anche questo, mai provato e dopo la foto vi spiego perchè.

Mentre tribolavo con i miei gomitoli un bel giorno ho fatto una passeggiata a Bari con mio fratello e “visto che siamo nei paraggi perchè non andiamo in un negozietto che conosco ci metto 2 minuti”. Si tratta di Pisani, via Andrea da Bari, li amo.

E sono uscita con 8 gomitoli di questo:

Come si intuisce dalla foto ho già iniziato il lavoro e mi piace tanto tanto!

Nel frattempo ho provato ad aggiustare lo schizzo della mia maglia che ora è così:

Il lavoro invece è a questo punto:

Non è bellissimo? *_*

A presto con gli aggiornamenti! Ah… se vi viene in mente un nome decente per questo pattern fatemi sapere perchè “maglia a buchi” non mi entusiasma!

Ciao!


15 thoughts on “Maglia a buchi: lavoro ai ferri per l’estate.

  1. vabbè ma non è giustooooo…anche con la maglia stai diventando un guru🙂
    PS: non vedo l’ora di ammirare il risultato

  2. ciao Kate!!! eh guarda ieri mi ci sarei rimessa volentieri ma causa partita sono stata fuori casa… pare brutto portarsi i ferri appresso!! Stasera. Stasera è la mia sera ^_^ Ciao carissima a presto allora e… a proposito vedo che anche tu stai andando alla grandissima, brava! Anzi… vengo a dirtelo sul tuo blog😛

    ________________________________

  3. questo maglioncino mi sembra di averlo già visto :-))
    se ti fai un giro sul mio blog puoi vedere tutti i lavori di oreficeria fatti quest’anno e in mostra in questi giorni baci baci

  4. Susyna cara, anche io ho litigato settimane con un maglioncino traforato che non sono riuscita a fare. Sai perchè? Perchè per il traforato ci vogliono dei filati sottili e non grossi! Il cotone che volevo usare ce l’ho da … 10 anni credo e non riesco a farci nulla. Ora ho avviato un semplice golfino a maglia rasata che alla fine è la migliore! baci! (massimiliano è mio fratello! Massimo è … mio figlio! ahahahah)

  5. Oddio scusa volevo dire Massimo! a me sembra che venga bene con questo filo speriamo bene!

    ________________________________

  6. Ciaoooooo Susy, è un po’ che non ci sentiamo ma sappi che ci sonoooooo🙂🙂🙂
    Il colore del cotone è davvero bellissimo!!! Mi raccomando, mi piacerebbe vederla quando l’hai finita😉 …Un nome? Muble…muble…muble…Ah, ecco…”Maglia vedo non vedo”….Mmmmmmmmmmmm…non lo so!!!

  7. ma che brava!!!
    chissà come verrà alla fine la “maglia bucata”…anzi no….mmm…”groviera”??? ;o)
    io ho fatto solo 2 maglie, su modello da me inventato…e diciamo che non sempre vengono come uno se li immagina!! he!he!

    comunque a me il filato grigino piace!!

  8. Francy ma infatti, tu eri tra le esperte che ho consultato! comunque ragazze il filo vi sembra grosso ma sottile e leggerissimo e non scomodo da lavorare nonostante sia una fascettina😉

    ________________________________

  9. ahah “groviera” carino! io per ora incrocio le dita e vediamo come va🙂 conto sui vostri incoraggiamenti eh!

    ________________________________

  10. siiiiiiiiiiii!!! ricostruzione in acrilico naturalmente auto-fatta ^___^ grazie sono contenta che qualcuno finalmente l’abbia notata *.*

    ________________________________

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...