Vicenza… che avventura!

ahahah
ciao a tutte… ancora rido… vorrei dormire nonostante sia andata a letto presto ieri sera…
La realtà è che non so da dove cominciare.
Ho anche dei lavoretti nuovi da mostrarvi.
Aiuto resettatemi!!!

Con ordine!
Venerdi mi sono messa in fiera… si in fiera… ufff… in ferie!!!
Volevo preparare delle cosette da portare alle renne che avrei incontrato.
Quindi venerdi mattina mi sono alzata presto (ci credereste mai?) e mi sono mesas all’opera.
Per sentirmi la coscienza a posto ho passato l’aspirapolvere in casa 5 minuti prima che venisse Amò a rpendermi… ghghghgh

In macchina abbiamo parlato già fitto fitto io e Daniela… accorciamo questo racconto!
Ah ecco! Treni puntualissimi! wow…
Abbiamo viaggiato di notte sia all’andata che al ritorno.
Durante il viaggio di andata eravamo in compagnia di due ragazze, una delle quali ci ha scambiate per studentesse universitarie (visto che ridevamo come due sceme…) mentre l’altra si è fregata mezzo scompartimento per far dormire il bimbo piccolo e un quarto dello scopartimento libero lo ha occupato con le sue gambe… era altissima O.o”’
Visto che lo scompartimento era buio mi sono messa nel corridoio per leggere… si ferma un poliziotto che passava e spassava di là e mi fa:
“signorina perhcè non entra lì per leggere”… lo guardo “è buio” e se ne vanno ridendo lui e i colleghi. Ciao Poliziotto potevi trovare una scusa migliore… ahahahah

A Vicenza c’è stata una nebbia fitta fitta fitta… che tristezza! Ma è stata l’unica cosa grigia…
Il resto è stato colore, allegria… ho incontrato altre renne e finalmente anche Orietta!!!
Ecco le foto!

Fantastica foto di gruppo che ci ha scattato un marito preso a caso fra quelli buttati sul puff… abbandonati dalle rispettive mogli che giravano, come noi, incantate dagli stand.

Grazie signor marito sconosciuto è stato gentilissimo.

Dunque in alto da sinistra verso destra: Daniela, Angelina, Sara (figlia di Angelina), una amica di Luisa (sito Barone di Rondò), Oriettaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
In basso da sinistra verso destra: un’altra amica di Luisa, Luisa, Paola e io.

Quì invece ci sono Paola con la sua inseparabile macchina fotografica Reflex digitale fikissima e Daniela che approfitta di qualsiasi momento per riposarsi… ihihih

Questa è per darvi l’idea delle gente che c’era… Per inciso, la foto è stata scattata vicino al bagno😀

Ecco uno dei frutti della giornata…

Stanche di girare ma ancora con la voglia di stare insieme io e Paola ci siamo iscritte ad un corso di lana cardata… è stato molto divertente e ha dissipato un po’ la stanchezza, intanto Daniela leggeva comodamente seduta sulla sedia di fronte controllandoci a vista.Il coniglietto l’ho fatto in fiera mentre il puclino/pinguino l’ho lavorato a casa con mia nipote Federica che secondo me promette benissimo come renna… alla prossima fiera mi sa che la porto con me vero Fefè???😉

E infine i miei acquisti:

– una scatola in legno con tanti scomparti

– una bacheca in legno con le antine di vetro

– 5 stoffine per patchwork che ho regalato alla mia amica Stefania (e speriamo che si decida ad usarle!!!)

– un set di timbrini a tema natalizio, con tamponcino

– un set di 12 tavole per embossing

– una polverina da embossing (tanto bella quanto cara…)

– un taglierino di cui non ricordo il nome che segue sia le forme ni plastica che i disegni a mano libera, fikissimo, l’ho spiegato male perchè sto fusa ma vi farò vedere i risultati.

– una tavola di appoggio per tagliare, fare l’embossing ecc ecc si apre e dentro di puoi mettere le mascherine e altre cose piccole come penne e bulini.

– un pennarello magico che fa attaccare la polverina da embossing sulla carta.

E poi basta perchè mi sono finiti i soldi… ^_^

Il prossimo post sarà sulle scatoline pirografate… smackkkkkkkkkkkkkkk


4 thoughts on “Vicenza… che avventura!

  1. Susy, ho letto il tuo resoconto su Vicenza tutto d’un fiato perchè immagino che sia quando eri li che quando l’hai scritto eri molto gasata (e posso confermalo perchè la tua frenesia di vedere tutto e subito l’ho percepita quando ci siamo parlate al telefono sabato mattina)- adesso prendi fiato e metti in pratica tutto quello che hai comperato vogliamo vedere tutto quello che farai – Ciaoooooooo

  2. Si hai ragione Dantea… tutto d’un fiato è stato proprio così!

    Anzi devi scusarmi per il fatto che sono stata sbrigativa al telefono, ma capisci bene che ero bombardata da tutto quello che avevo intorno!!!
    Un bacione!

  3. che invidia susi, hai potuto incontrare la mitica orietta e quanto siete carine tutte…😀
    e per festeggiare l’incontro mi sa che ti devo nominare…vai al mio blog e vedrai😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...